Fiera delle capre 2019 ardesio
 Fiera delle capre 2019 ardesio350 circa gli esemplari in mostra tra capre e becchi per 36 aziende e una ventina gli asini per 13 aziende; alto il livello degli animali del concorso diretto dal giudice il dottor Stefano Giovenzana che dopo le valutazioni e premiazioni per ogni singola categoria (2, 4 denti e adulti sia per capre sia per becchi) per l’elezione di regina e re ha richiesto anche gli applausi del pubblico.

Un successo la 20° edizione della Fiera delle Capre svolta domenica 3 febbraio nelle vie e piazze di Ardesio, tantissimi visitatori e un crescendo di partecipanti per l’evento organizzato dalla Pro Loco con la collaborazione dell’amministrazione comunale e main partner la Banca Di Credito Cooperativo Bergamo e Valli.

Eletta Regina della 20° Fiera Nerina, una capra nera di verzasca adulta di 6 anni, dell’azienda agricola Freal di Gheza Simona e Luca di Borno (Bs); al suo fianco Bosco, il becco di razza Bionda dell’Adamello dell’azienda Sacristani Ernestina di Paspardo (Bs), un esemplare di due anni (4 denti).

Il premio per i due vincitori, come da tradizione due campanacci, è stato offerto anche quest’anno dall’Associazione manifestazioni agricole e zootecniche ValSerina, con la quale la Pro Loco ha stretto un gemellaggio in occasione della loro fiera “Regina e reginetta delle Valli”, un’amicizia  che unisce due importanti fiere di settore nelle valli Seriana e Brembana. Alla regina anche una targa dalla banca BCC Bergamo e Valli e il primo premio Comune di Ardesio e per i due vincitori un riconoscimento anche da Comunità Montana Valle Seriana. Un premio speciale è stato poi dato al “Miglior Bàrech della Valle Seriana”,  assegnato al giovane allevatore Jacopo Foresti di Casnigo che ha ricevuto dalla Banca di Credito Cooperativo Bergamo e Valli, main partner della fiera e della Pro loco per il 2019, un assegno del valore di 300 euro.

Tra le autorità presenti alle premiazioni Yvan Caccia sindaco di Ardesio, Gianfranco Gafforelli presidente della Provincia, Danilo Cominelli presidente di Comunità Montana Valle Seriana con l’assessore all’agricoltura Fabio Migliorati, Paolo Valoti presidente Cai Bergamo.

Migliaia i visitatori che hanno scelto di raggiungere Ardesio per  assistere al concorso e ai numerosi eventi proposti come i concerti di musica popolare, la mungitura delle capre, la degustazioni di formaggi e salumi, la visita guidata al Santuario, gli artigiani all’opera, oltre alla possibilità di passeggiare nel centro tra una sessantina di stand del settore. Un successo anche il convegno “Vivere in Montagna: Protagonisti!” svoltosi sabato sera al Cineteatro dell’oratorio durante il quale i fondatori e protagonisti della fiera hanno raccontato 20 anni di manifestazione e ciò che questa fiera ha creato per il territorio.

“Siamo molto soddisfatti  – ha detto Simone Bonetti, presidente della Pro Loco Ardesio – tanti allevatori, tanti animali in mostra e tantissimi visitatori. In 20 anni abbiamo lavorato per promuovere la fiera, l’allevamento di montagna e il nostro territorio, vedere i giovani che ritornano all’allevamento con entusiasmo è motivo d’orgoglio. Ringrazio tutti i volontari che in questi giorni di maltempo si sono impegnati affinché tutto fosse perfetto, un grazie agli allevatori e a tutti coloro che hanno partecipato alla Fiera e al convegno”

Tra i vincitori delle varie categorie:

Capra due denti di Azienda agricola Tilde di Casnigo

Cara quattro denti di Azienda Agricola Duci di Clusone

Capra adulta di Az. Agricola Freal di Gheza Simona e Luca  di Borno BS – incoronata Regina

Becco due denti dell’Azienda Bettoni di Bienno (BS)

Becco quattro denti di Sacristani Ernestina di Paspardo (BS)   – poi incoronato Re della fiera

Becco adulto di Sacristani Ernestina di Paspardo (BS)

Tra i premi speciali per gli allevatori delle capre:

Allevatore più anziano: Giuseppe Filisetti di Ardesio, classe 1994.

Allevatore ardesiano con più capi: Luigi Bergamini, 19 capi

Allevatore ospite con più capi: fratelli Chioda di Valgoglio, 20 capi

Ragazza con più capi: Simona Gheza di Borno, 16 capi

Azienda da più lontano: Nicolas Veneziani da Collio Bs, 113 km (premio offerto da impresa giardinaggio Mauro Locatelli di Serina)

Premi per gli allevatori di asini:

Azienda da più lontano: Mario Pucci da Pradalunga

Allevatore più giovane:Stefano Zucchelli, classe 1993

Allevatore più anziano: Mario Zanoletti, classe 1948

Allevatore con più capi: Emanuele Zanoletti, 4 capi

SOCIAL
Shopping Basket